• Home
  • Politica
  • Sala Consilina. Per evitare la soppressione del tribunale Donato Pica sollecita l’intervento dei parlamentari campani

Sala Consilina. Per evitare la soppressione del tribunale Donato Pica sollecita l’intervento dei parlamentari campani

di Rito Ruggeri

“Il tribunale di Sala Consilina è un presidio di legalità insostituibile per il territorio a sud della provincia” così Donato Pica consigliere regionale che in una missiva ai parlamentari campani chiede la mobilitazione degli stessi al fine di introdurre una deroga alla Legge finanziaria dello Stato che ha previsto tale norma. “L’esigenza di razionalizzare la spesa pubblica non può essere un motivo valido per eliminare nei territori periferici presidi giudiziari di primaria importanza – scrive Pica – occorre fare un passo indietro e trovare altre soluzioni al fine di recuperare risorse utili ed importanti senza però arrecare ulteriori disservizi alle popolazioni in aree decentrate. Risulta evidente che lo stesso Ministro della Giustizia sottovaluti con grossa leggerezza le conseguenze di tali decisioni. Chiede quindi ai colleghi parlamentari, dei vari schieramenti, eletti nei collegi camerali campani di mobilitarsi al fine di introdurre con immediatezza una norma deroga che salvaguardi questi presidi giudiziari e di legalità di primaria importanza” aggiunge Pica. “Una realtà, come quella del comprensorio Vallo di Diano e Golfo di Policastro, non può prescindere dall’avere sul proprio territorio una sede giudiziaria, a fronte della complessità dei rapporti economici e patrimoniali; basti pensare al civile, al diritto del lavoro, al penale, che in un’area compresa tra tre regioni, con un grosso rischio di infiltrazione malavitosa,offre frequenti episodi di criminalità” conclude Pica.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019