Pd Salerno, Pica: «Parliamo di fatti concreti. I cittadini non ci capiscono»

Infante viaggi

«Stiamo esagerando, basta con attacchi strumentali e personali che non hanno altro scopo se non quello di minare la credibilità del nostro partito». Così Donato Pica, consigliere regionale interviene nel dibattito rovente che, in questi giorni, si è innescato  all’interno del Partito democratico salernitano.

«Concentriamoci, come è giusto che sia, – continua il consigliere – su un confronto dialettico  che approfondisca il programma dei 3 candidati alla segreteria nazionale , parliamo di fatti concreti che davvero interessano ai cittadini, incalziamo il governo nazionale su scelte e progetti che possono risollevare le sorti del contesto sociale, economico e produttivo. Qualcuno forse ha dimenticato – ha sottolineato Pica –  che nei sondaggi il Pd è dietro al Centro Destra ed al Movimento di Grillo per cui occorre cambiare immediatamente  rotta  e smetterla con l’ossessione di dover sempre e comunque parlare male degli altri».

  • Vea ricambi Bellizzi

«Vorrei – sottolinea – che almeno una volta si facesse, all’interno del Pd, un dibattito sullo stato di salute della nostra provincia, sulla viabilità colabrodo del Cilento, sul Cstp, sulla Sanità, sulla vertenza degli idraulico forestali, sulla soppressione dei  presidi di giustizia, sulla crisi delle famiglie. Temi reali che a molti di noi non interessano. E conclude: Purtroppo ho la netta sensazione che i cittadini, per l’ennesima volta, non ci capiranno e continueranno a non aver fiducia nel Pd che doveva rappresentare una speranza per l’Italia, per  la Campania e per la nostra Provincia».

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur