Cilento, rimossa bomba di 5 chili: trovata nel porto di Agropoli

Ha ripreso la naturale operatività intorno alle 11 di domenica il porto di Agropoli, dove ieri è stato trovato un ordigno bellico risalente al secondo conflitto mondiale. Si trattava di una granata di artiglieria di fabbricazione italiana, pesante 5 chili e lunga 40 centimetri. Le operazioni richieste dall’ufficio circondariale marittimo di Agropoli, diretto dal tenente di vascello Rosario Florio, sono state condotte dagli artificieri dell’Esercito Italiano di San Giorgio a Cremano. I militari dopo aver verificato che la bomba non poteva essere esplosa nel porto l’hanno prelevata e trasportata in una cava a Roccadspide, dove è stata fatta brillare.

©Riproduzione riservata