Area marina protetta e turismo attivo: a Camerota arrivano Legambiente e Parco per dibattiti e incontri

«Il buon turismo nasce dal mare» è l’incipt che fa da introduzione alla giornata di incontri e dibattiti che si svolgerà domani, venerdì 27 ottobre, a Marina di Camerota. Il convegno, fortemente voluto dal sindaco di Camerota Mario Scarpitta e dall’assessore alla Cultura e all’A.m.p. Teresa Esposito, avrà inizio alle ore 10 presso il cinema Bolivar. Toccherà al primo cittadino fare salutare e ringraziare per la partecipazione i presenti. Di fronte a lui Antonella Guerra di ViviItalia che avrà il compito di introdurre. Seduto al tavolo anche Sebastiano Venneri, responsabile Turismo Legambiente. Al primo dibattito prenderanno la parola:

  • Stefano Donati, direttore dell’area marina protetta delle Isole Egadi (Trapani);
  • Alessandro Ciccolella, direttore area marian protetta Torre Guaceto (Brindisi);
  • Tonino Miccio, direttore area marina protetta Punta Campanella (Napoli e Salerno);
  • Gregorio Romano, direttore area marina protetta Costa degli Infreschi e della Masseta (Salerno);
  • Floriana Di Stefano, presidente associazione Scienze Ambientali;
  • Teresa Esposito, assessore di Camerota delegata all’area marina protetta;
  • Valerio Calabrese, direttore ecomuseo della Dieta Mediteranea di Pioppi.

 

Alle 12, al termine del primo convegno, una tavola rotonda dal titolo ‘Un’area marina protetta gestita e vissuta’. Modera Sebastiano Venneri. Mentre ne discuteranno:

  • Tommaso Pellegrino, presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni;
  • Raffaele Esposito, presidente Confesercenti provinciale Salerno;
  • Tore Sanna, vice presidente Federparchi;
  • Mario Scarpitta, sindaco di Camerota.

Concluderà l’incontro Maria Carmela Giarratano, direttore generale Protezione della Natura, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.