Sabato terremoto da 5.8 di magnitudo a Vallo della Lucania

Infante viaggi

Sabato 28 giugno 2014, presso l’area di prima accoglienza in via Angelo Rubino – largo Calcinali, a Vallo della Lucania, si terrà un’esercitazione della protezione civile gruppo lucano vallese che simulerà un terremoto di 5.8 di magnitudo. 

Sabato mattina alle ore 7.00, verrà allertato il coordinamento regionale della Protezione civile con sede a Viggiano, Potenza,  per un evento sismico con epicentro a Vallo  della Lucania. Durante la mattinata i primi danni stimati, vedranno un numero di persone, che colpite dall’evento hanno perso la dimora abituale. Dopo l’attivazione del Coc da parte del sindaco Antonio Aloia, sarà richiesto di mobilitare tutte le sedi della Protezione civile gruppo lucano prossime al cratere e di formare una colonna mobile con destinazione Vallo della Lucania – Stato di allerta 4 Codice Rosso. La colonna mobile avrà l’obiettivo di installare il campo base con il montaggio di tende, in un numero sufficiente per dare l’ospitalità dovuta, attivare le comunicazioni, perché interrotte, e in costante contatto con la nostra sala operativa valutare se richiedere l’attivazione della Colonna mobile Basilicata 1 del gruppo lucano. La prima squadra partirà da Viggiano,  e percorrerà le seguenti strade: SP  54 –  SS  276 – autostrada A3 Atena Lucana/Padula – SS  19 – SS  517  Padula – Policastro variante – SS  430  Policastro – Vallo Lucania, lungo il percorso gli altri mezzi si incolonneranno ad essa, per poi giungere nel comune designato. Parteciperanno  all’esercitazione  le sedi  della Campania, Basilicata e Calabria.

  • Vea ricambi Bellizzi

«Sarà un’esercitazione che vedrà in campo oltre 150 volontari della protezione civile provenienti dalle sedi delle regioni Campania, Basilicata e Calabria (Cambascal) 10 mezzi auto articolati e fuoristrada, oltre alle autorità locali, ai vigili del fuoco, ai sanitari del 118 e agli operai delle comunità montane» spiega il presidente della protezione vicile di Vallo della Lucania Aniello Labruna.

©Riproduzione riservata
Twitter @BiagioCafaro

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro