Teggiano. Arriva la due giorni Per l’infanzia

“L’infanzia costituisce l’elemento più importante della vita dell’adulto: l’elemento costruttore. Il bene o il male dell’uomo nell’età matura è strettamente legato alla vita infantile da cui ebbe origine. Sull’infanzia ricadranno tutti i nostri errori e su di essa si ripercuoteranno in modo indelebile”.

Così scriveva Maria Montessori nella prefazione del suo libro “Il segreto dell’infanzia”.

Allora era una novità.

Agli inizi del secolo scorso, infatti, la società non riconosceva il bambino come soggetto avente diritti; non esisteva una cultura dell’infanzia di cui, di fatto, la Montessori è stata promotrice.

Le sue parole, a distanza di cento anni, sono state interiorizzate ed ognuno di noi sa l’importanza che riveste il modello educativo e le deverse esperienze accumulate negli anni dell’innocenza.

E’ con questo spirito che il 29 ottobre alle 17,00 a Teggiano si terrà la conferenza stampa di presentazione della 5° edizione della Festa dell’Infanzia, ideata dal medico pediatra Luigi B. D’Alvano e promossa dall’associazione Amidia, presieduta da Tania Tamburro.

La Festa, prevista i giorni 19 e 20 novembre avrà come location il centro storico di Teggiano nello specifico il Chiostro di San Francesco e L’Oratorio Don Bosco e per questa edizione intende aprirsi al mondo.

Due testimonial della manifestazione, infatti, il 6 novembre saranno a New York per partecipare alla celebre maratona e testimoniare “il coraggio di raggiungere la pace, correndo verso una meta lontana ma possibile”.

Nei due giorni della Festa saranno allestiti il “World Children party’”, una sezione dedicata alla cultura mondiale dell’infanzia e alla promozione degli scambi internazionali e laboratori per i più piccoli.

All’incontro di presentazione del 29 ottobre, all’interno dell’Oratorio, interverranno oltre agli organizzatori, per l’Unicef, la presidente provinciale Giovanna Ancora Niglio e il professor Angelo Sica; il componente della giunta provinciale Coni di Salerno Luigi Di Maio; i maratoneti Enrico e Nicola Guida; Emilio Monzo allenatore della società sportiva Due Ponti di Roma; il sindaco di Teggiano Michele Di Candia; il sindaco di Sant’Arsenio Nicola Pica; don Giuseppe Puppo parroco della Cattedrale Santa Maria Maggiore di Teggiano; l’avvocato Pino D’Alvano animatore e conduttore della Festa dell’Infanzia.

Al termine della conferenza stampa sarà allestito un bouffet con prodotti gastronomici locali a cura dell’Istituto Alberghiero di Sant’Arsenio.

Riproduzione riservata ©