• Home
  • Ambiente
  • Cilento: il Polo Ecologico di Vallo della Lucania, cosa sorgerà al posto delle ginestre?

Cilento: il Polo Ecologico di Vallo della Lucania, cosa sorgerà al posto delle ginestre?

di Biagio Cafaro

Il polo ecologico a Vallo della Lucania in località Mazzavacche. In questi giorni il commissario Vardè sta vagliando la soluzione del polo ecologico a Vallo della Lucania proposto dai sindaci del Cilento in alternativa alla discarica a Laurito in località Rizzoli.

(Nelle foto la località Mazzavacche 
designata per ospitare il polo ecologico)
Il polo ecologico dovrebbe sorgere in località Mazzavacche la quale si trova poco distante dal centro cittadino di Pattano, frazione di Vallo della Lucania.

Lo scopo del polo ecologico è quello di coprire la zona sud della provincia di Salerno: “Lo scopo – si legge nella proposta per la gestione integrata dei rifiuti presentata al commissario Vardè – è quello di fornire, a circa 75 comuni, che gravitano nell’area ricompresa del Cilento (comuni interni e costieri da Capaccio a Sapri), un nuovo e più adeguato strumento di pianificazione nel settore dei rifiuti”.

L’impianto. Il polo ecologico che dovrebbe nascere a Mazzavacche prevederebbe la costruzione di un impianto di compostaggio con sistema anaerobico e aerobico per la produzione di energia elettrica e un piccolo trito vagliatore per lavorare l’indifferenziato (STIR). È previsto anche un impianto per ospitare 40mila tonnellate di rifiuti residui dello STIR. A ciò bisogna aggiungere il potenziamento del sito di selezione del multi materiale di Vallo Scalo. Il costo dell’operazione si aggira sui 15 milioni di euro.

Il sito di Mazzavacche. La zona dove dovrebbe sorgere il polo ecologico presenta la classica vegetazione mediterranea, con corbezzoli e ginestre. In questa località, in primavera, molti vallesi vanno a raccogliere anche asparagi selvatici.

Sarà questa la soluzione definitiva all’emergenza rifiuti nel Cilento e al pericolo di una discarica in località Rizzoli a Laurito?

Dal presidio di Rizzoli. Nel frattempo il presidio presso località Rizzoli continua tuttora ininterrottamente. In questi giorni sono andati sul luogo numerose persone rientrate nel Cilento per le festività natalizie. Il comitato Cilento oltre il Rifiuto non si muoverà finché il progetto della discarica di Laurito non sarà accantonato definitivamente dal commissario Vardè. Intanto il comitato ha diramato una nota in cui risponde alle dichiarazioni del sindaco di San Mauro Cilento, Giuseppe Cilento: “Ci fa specie che un amministratore attento come lei, bolli come “masse Sanfediste di ignoranti” dei cittadini che intendono dare un contributo costruttivo e definitivo alla questione rifiuti”. Il sindaco è stato anche invitato in località Rizzoli anche perché non ha presenziato nemmeno all’assemblea della Comunità del Parco: “Pertanto la invitiamo a venirci a trovare al Presidio e a prendere coscenza e conoscenza diretta dei fatti. Quando si è svolta la conferenza dei sindaci il 14.12.12 a Montano Antilia, lei non era presente”. 

Articoli correlati:

Il presidio in località rizzoli continua la sua protesta

Ortolani: “Sono state chiuse due discariche ‘micidiali’”. Intanto Fasolino invita i rappresentanti del comitato a tornare a casa

La discarica di Laurito un ipotesi sempère più improbabile. Vertice in provincia per il polo ecologico di Vallo

La discarica invisibile. Le proposte alternative al polo ecologico 

Deliberata in giunta provinciale la proposta del Polo Ecologico a Vallo della Lucania

Un polo ecologico a Vallo della Lucania, la proposta alternativa dei sindaci del Cilento

Ortolani: l’area non è idonea. Visite guidate alla discarica

Cilento oltre il rifiuto: non intendiamo opporci alle forze dell’ordine

Cittadini, sindaci e Parco contro la discarica

Discarica Laurito, bloccate le operazioni di carotaggio

Senza autorizzazione del Parco del Cilento nessuna discarica. Intervista a Gianluca Lamanna di Cilento oltre il rifiuto

Il Cilento unito contro la discarica. Grande partecipazione a Laurito

Comitato Cilento oltre il rifiuto: “Chiudi a chiave l’indifferenza e avviati verso Laurito”

Discarica di Laurito. “Cilento oltre il rifiuto”: incontro pubblico a Palazzo Maintenti il 10 novembre

Rifiuti, Feola: “Non una ma più discariche a servizio del Cilento”

Laurito: il Principe vuole la discarica ma il popolo non si genuflette e si ribella. La “rivoluzione” parte da San Giovanni a Piro

Discarica di Laurito, botta e risposta tra il comitato “Cilento oltre il rifiuto” e il consigliere Fortunato

Laurito, “Questa discarica non s’ha da fare”

Su Tele Rofrano il video del consiglio intercomunale a Laurito sulla discarica comprensiorale

Cilento oltre il rifiuto: la petizione on line per dire “no” alla discarica a Laurito

Laurito. “Non toccate il nostro Cilento”, cresce il comitato contro la discarica

Laurito, “Cilento oltre il rifiuto” per informare, aderire, responsabilizzare

“Cilento oltre il rifiuto” è il gruppo Facebook contro la discarica di Laurito

Laurito: una delle quattro discariche provinciali sul suo territorio

Assemblea pubblica nell’aula consiliare di Laurito contro la discarica

Discarica di Laurito. “Siamo preoccupati per i giovani”

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019