• Home
  • Cronaca
  • Cartellino rosso alla sofferenza, arbitri di Sala Consilina scendono in campo per aiutare una bimba del Vallo di Diano

Cartellino rosso alla sofferenza, arbitri di Sala Consilina scendono in campo per aiutare una bimba del Vallo di Diano

di Marianna Vallone

Mentre tutti i campionati si fermano per la sosta natalizia, gli arbitri di Sala Consilina scendono in campo per regalare un sorriso a una bambina del Vallo di Diano ricoverata all’ospedale Pausilipon di Napoli. Nei giorni scorsi, infatti, nel reparto di Pediatria sono state raccolte le letterine che i piccoli ospiti hanno indirizzato a Babbo Natale e i fischietti valdianesi, grazie all’interessamento dell’arbitro Donato Polito, hanno subito sposato la causa “adottando” una bambina del loro territorio. Per raggiungere l’obiettivo, e soddisfare le richieste della piccola C.G., i fischietti salesi si sono inventati una lotteria di fine anno con in palio la divisa arbitrale che il collega Can A Marco Guida, neo internazionale, ha offerto per la causa. Il biglietto fortunato sarà sorteggiato domenica 29 dicembre, presso lo stadio “O.Rossi” di Sala Consilina a termine della partita in famiglia tra gli arbitri della stessa sezione.

Nel periodo delle festività natalizie una delegazione di arbitri si recherà all’ospedale per consegnare personalmente i regali richiesti alla bambina e per trascorrere un po’ di tempo con i piccoli ammalati. Massimo Manzolillo, assistente Can D, nonché vice presidente nazionale dell’associazione Papaboys, ha invitato i giovani colleghi «ad avvicinarsi ed a riflettere sulle opportunità della solidarietà non solo – ha spiegato – per alleviare le sofferenze di tante persone, ma per aiutare tutti a trovare la via giusta dei valori che una società deve percorrere».

«Questa iniziativa – ha dichiarato il presidente sezionale Gianpiero Cafaro –può costituire il primo passo verso un percorso di impegno concreto degli arbitri di Sala Consilina. Anche questo è vivere l’associazione arbitri, fatta non solo di allenamenti, riunioni tecniche e partite domenicali. Vogliamo aprirci sempre di più alla società facendone parte attivamente, per il prossimo anno abbiamo già tanti cantieri aperti tra cui la partecipazione all’Udienza Generale di Papa Francesco».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019