Crisi idrica in Cilento, 20 paesi senza acqua: ecco la mappa

0
25

La Consac, società che gestisce gli impianti idrici nel Cilento, rende noto che, a causa di urgenti lavori di manutenzione, potranno verificarsi interruzioni del servizio idrico in diversi paesi del comprensorio. La crisi idrica torna a far tremare gli abitanti del basso Cilento. I paesi interessanti saranno San Severino e San Nicola di Centola, Caprioli, Rende, Santa Caterina e Torre Gabella di Pisciotta, Stampella, Salice, Baronia, Velia e Paino di Ascea, Bivio Acquavella, Ardisani, San Giorgio, Verduzio, Caselle, Pedemontana di Casalvelino, Salicuneta e campo sportivo di Castelnuovo Cilento, Cerreta e Omignano Scalo. Le interruzioni potrebbero verificarsi dalle ore 13.00 alle ore 23.00 di lunedì 30 maggio (salvo imprevisti). «Ci scusiamo per l’inconveniente – scrivono i tecnici della Consac – ed assicuriamo che l’interruzione sarà contenuta nel tempo strettamente necessaria all’esecuzione dei lavori. Vi avvertiamo, inoltre, che alla ripresa della erogazione idrica l’acqua potrebbe assumere una lieve colorazione per un breve periodo: in tal caso vorrete consentire il deflusso dai rubinetti fino a che l’acqua risulti limpida. Per eventuali ulteriori informazioni potrá essere contattato il numero verde: 800830500».

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here