Sapri, incontro sulla pesca e sul nuovo fondo europeo per gli affari marittimi

Infante viaggi

Promuovere la conoscenza dei contenuti della riforma della politica comune europea della pesca, esaltare la vocazione naturale del territorio Cilentano per il mare, sostenendo la sua diffusione nei mercati interni e internazionali con interventi finalizzati all’innovazione della produzione: questo lo scopo dell’incontro, promosso dal consigliere regionale della Campania Donato Pica, in collaborazione con il comune di Sapri

L’incontro dal titolo “La riforma della politica comune europea della pesca e il nuovo fondo europeo per gli affari marittimi ” si svolgerà sabato 29 Giugno, alle ore 18, presso l’aula consiliare del comune di Sapri. Amministratori e operatori del settore si confronteranno con Mario Pirillo, parlamentare europeo e membro della commissione pesca, sulla nuova politica degli affari marittimi e sul nuovo fondo europeo che aiuterà i pescatori a gestire la transizione verso una pesca sostenibile e le comunità costiere a diversificare le loro economie, finanziando progetti che creano nuovi posti di lavoro e migliorano la qualità della vita.

  • assicurazioni assitur

Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Del Medico e del presidente del Gal-Casacastra Pietro Forte, il programma prevede gli interventi di Carmine Farnetano, coordinatore del Gal, e del consigliere regionale Donato Pica, membro della commissione agricoltura e pesca. Concluderà i lavori, moderati da Manuel Borrelli, l’europarlamentare  Mario Pirillo che recentemente è stato nominato   relatore sulla proposta di direttiva per lo spazio marittimo e la gestione integrata delle zone costiere.“ Nel corso dell’iniziativa- dichiara Donato Pica- ampio spazio sarà dedicato alla crisi che sta affliggendo l’intero comparto del basso tirreno e alle conseguenze delle stringenti normative comunitarie. Avremo, inoltre, modo di conoscere i contenuti della direttiva europea sulla gestione integrata delle zone costiere, illustrata alcuni giorni fa da Mario Pirillo e dal ministro all’ambiente Andrea Orlando a Lamezia Terme, che mette in particolare evidenza la necessità di azioni concrete per lottare contro l’erosione costiera e gli effetti dei cambiamenti climatici”.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro