Sapri, siglato accordo tra Comune e condotta Slow Food per favorire prodotti locali

Siglato tra il Comune di Sapri e la condotta Slow Food del Golfo di Policastro un accordo per la redazione di un disciplinare per i ristoratori del Golfo per quanto riguarda l’accesso e l’approvvigionamento di materie prime dell’ortofrutta e della pesca. Obiettivo: dare vita a un’offerta gastronomica di qualita’ del Cilento valorizzando i piccoli produttori locali.

Il patto prevede la redazione di un disciplinare per i ristoratori del Golfo di Policastro per quanto riguarda l’accesso e l’approvvigionamento di materie prime dell’ortofrutta e della pesca, regolato da una forte attenzione alle piccole produzioni locali, rivolgendosi piu’ ai contadini e a chi fa agricoltura di sussistenza, che alla distribuzione a carattere commerciale. Un modo per privilegiare le colture locali e la filiera corta tendendo al raggiungimento di due obiettivi: migliorare la qualita’ delle materie prime reperite e dare forza ai piccoli produttori locali.

L’obiettivo e’ quello di creare dei veri e propri menu non piu’ solo ‘a chilometro zero’ ma a ‘chilometro ParcoNazionale del Cilento’. I primi passi saranno un censimento delle realta’ contadine del basso Cilento e la ideazione di una brochure autofinanziata a carattere informativo dei ristoranti che aderiranno al disciplinare. Sia le attivita’ di organizzazione sia quelle di promozione saranno curate da Slow Food – Golfo di Policastro.

Fonte – Adnkronos