Vallo della Lucania, è ai domiciliari a Napoli ma scappa nel Cilento: arrestato 37enne

Infante viaggi

E’ insofferente a scontare la pena degli arresti domiciliari a Napoli e fa di tutto per scappare nel Cilento. Un pregiudicato napoletano di 37 anni, Z.S, condannato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, rapina, furto aggravato, lesioni personali, minacce, estorsione, ricettazione e spaccio di droga è stato acciuffato ben due volte mentre passeggiava tranquillamente in alcune località cilentane. Lunedì sera era stato arrestato dai carabinieri di Agropoli per evasione e riaccompagnato a Napoli. Ma non contento, martedì viene ribeccato ancora una volta nel Cilento, a Vallo della Lucania, e nuovamente arrestato. Questa volta, però, è stato condotto nel carcere locale, come disposto dal giudice dopo il rito per direttissima.

In pratica, martedi sera i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Vallo, mentre percorrevano via Angelo Rubino hanno notato l’uomo intento a guardare le vetrine dei negozi in atteggiamento un po’ sospetto. Appena i militari sono scesi dalla macchina di servizio, Z.S., è scappato per le vie del paese, per poi essere bloccato dopo un rocambolesco inseguimento a piedi. Una volta acciuffato, privo di documenti, è stato accompagnato in caserma per essere sottoposto ai rilievi delle impronte digitali. Da qui è risultato che sarebbe dovuto essere agli arresti domiciliari nella propria abitazione di Napoli. L’uomo è stato arrestato ed è attualmente in carcere a Vallo della Lucania.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro