Strade del Cilento al collasso, i sindaci riuniti: «Insieme un documento condiviso» (VIDEO)

Un incontro, quello che si è tenuto questa mattina a Velina, nel comune di Castelnuovo Cilento, conclusosi con la notizia del finanziamento dei 28 milioni di euro da parte della Regione Campania per l’emergenza viabilità. Un incontro che ha visto la partecipazione di numerosi sindaci locali e rappresentanti politici come i consiglieri regionali Antonio e Gianfranco Valiante e Antonio Cobellis.

Un incontro che doveva portare alla firma di un documento condiviso in merito all’emergenza viabilità, documento voluto da tutti i partecipanti ma ancora da mettere nero su bianco.

Quindi le varie storie dei piccoli comuni isolati e delle strade franate, le varie proposte e i disagi vissuti dai cittadini cilentani. Ma anche la politica, quello che ha fatto e non ha fatto.

Così la proposta di Antonio Valiante avallata da molti, ovvero quella di chiedere l’affidamento dell’arteria principale del Cilento, la ‘Cilentana’, all’Anas. Ma anche proteste, come quella lanciata da Aniello Marsicano medico all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania e neo consigliere comunale di Pisciotta, di consegnare le proprie tessere elettorali. 

Oppure chi guarda al passato e individua il momento in cui si è decretata la rovina delle strade, come il sindaco di Pisciotta Ettore Liguori che incolpa l’amministrazione provinciale nell’aver «deciso di non far lavorare più i cantonieri e dai lavori di manutenzione quotidiana si è passati a società ben remunerate con lavori mordi e fggi».

Così a fine incontro giunge la notizia del finanziamento dei 28 milioni di euro per la viabilità salernitana da parte della Regione Campania, notizia data dal sindaco di Vallo della Lucania Antonio Aloia e dal consigliere regionale Antonio Cobellis. 

VIDEO E FOTO IN AGGIORNAMENTO

L’intervento del consigliere regionale Cobellis che anticipa i finanziamenti della Regione Campania

L’intervento di Aniello Marsicano

La comunicazione di Aloia dei finanziamenti, battibecco con Valiante