La Torre della Calanca a Marina di Camerota potrebbe sparire: la segnalazione di un nostro lettore (GUARDA LE FOTO)

Con un servizio fotografico da lui stesso definito “SERIE DI FOTO-SHOCKING TORRE” (un servizio provocatorio dove si immagina la costa di Marina di Camerota senza più la torre saracena), Antonio Stefani, nostro lettore e cittadino illustre del Cilento (per maggiori info clicca qui), fa partire la sua denuncia sullo stato di abbandono in cui i beni storici versano nelle nostre zone.

«Trovo interessante (e non da oggi) riportare in evidenza l’abbandono dei beni storici che fanno parte integrante del capitale delle nostre radici e della economia del turismo, beni storici di appoggio e di compensazione alla nostra bellissima natura, oggi lasciati alla distruzione totale. La torre della Calanca (che seguo e difendo da tempo) è di per sé elemento con minori investimenti da fare ed il più a rischio e  pericolante e certamente il più amato e conosciuto (ricordiamo la cartolina con il tramonto su Marina di Camerota). Per questo sarebbe possibile persino salvarla con interventi di imprese, colletta cittadina, etc etc, specie in tempo di crisi. Ma la crociata si estende alla salvaguardia di tutti i monumenti. Spero che con questa mia idea io possa aiutare e mantenere in futuro per i piú giovani tali bellezze».

Intanto Antonio Stefani ha portato la sua battaglia sulla pagina Facebook Un’altra Camerota tramite la pubblicazione di queste sue foto.

Di seguito le foto con le didascalie di Antonio Stefani.

QUESTA FOTO MOSTRA QUELLO CHE PRIMA O POI ACCADRÁ SE CONTINUIAMO NELL’ABBANDONO TOTALE DEI NOSTRI BENI STORICI. LE SIRENE SENZA TORRE DELLE VIOLE. VI PIACEREBBE ??? TUTTI SONO RESPONSABILI.

QUESTA SPIAGGIA SENZA LA TORRE SAREBBE COMUNQUE UNA BELLA SPIAGGIA, MA NON PARTE DELLA NOSTRA STORIA. MARINARI, CITTADINI DEL COMUNE DI CAMEROTA, SALVIAMO LA TORRE PRIMA CHE SIA TARDI ED IL PANORAMA DIVENTI QUESTO.

PREVENIRE: SALVIAMO LA TORRE PRIMA CHE SIA TARDI ED IL PANORAMA DIVENTI QUESTO.