Accusa malore in acqua, muore 73enne davanti al figlio

Infante viaggi

Tragedia nella mattinata di oggi al lido Venere di Capaccio. Una donna di 73 anni, Nicolina Carozza, residente a Petina accusa intorno alle 10 un improvviso malore mentre si trova in mare a poca distanza dalla riva. La donna subito soccorsa dai bagnini viene trasportata sulla spiaggia. I guardaspiaggia cercano in tutti i modi di rianimare l’anziana ma ogni tentativo è stato inutile: la donna è deceduta a seguito di un arresto cardiocircolatorio.

Sul posto, intanto, arriva l’unità rianimativa Humanitas di Santa Venere. I sanitari, però, non possono far altro che constatare il decesso della 73enne. Nicolina Carozza si trovava a Paestum in compagnia del figlio 40enne e a un gruppo di amiche per un breve periodo di vacanza. A causare il malore alla donna, probabilmente, anche il forte caldo. La colonnana di mercurio, infatti, indicava 32 gradi sul litorale pestano, una temperatura che con un’esposizione prolungata al sole, s’innalza ulteriormente causando pericoli per la salute e rischi per le persone più esposte (bambini e anziani). Intanto sia il figlio dell’anziana che le amiche sono sotto shock dopo aver assistito impotenti al decesso di Nicolina.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur