Capaccio, precipita con il parapendio da 7 metri, illeso

Infante viaggi

Tanta paura a Capaccio sul monte Calpazio ieri pomeriggio, domenica 28 luglio 2013. Un 57enne di Salerno è precipitato con il parapendio da un’altezza di 7 metri finendo sopra un albero, dov’è rimasto per oltre un ora. Immediata la richiesta dei soccorsi da parte del club di volo i “Pappeti Volanti” di Capaccio. L’uomo si è lanciato con il parapendio dalla postazione a vicina al santuario della Madonna del Granato, a 200 metri sul livello del mare. Allertati i soccorsi e il 118 e vista l’impossibilità di raggiungere l’uomo con l’unità rianimativa dell’Humanitas di Santa Venere giunta sul posto, tre amici dell’uomo e l’autista dell’Humanitas hanno deciso di raggiungerlo scalando la parete rocciosa mediante picconi, funi e roncole prese da un contadino della zona. Raggiunto il 57enne è partita l’operazione di liberazione durata circa un’ora. Il 57 è nonostante il volo di 7 metri è rimasto illeso grazie alla vela del parapendio che si è impigliata tra i rami dell’albero annullando, di fatto, qualsiasi impatto sulle rocce. A causarne la caduta una manovra errata del velivolo. 

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro