Vallo della Lucania, insulta e picchia la moglie: arrestato 38enne marocchino

Infante viaggi

Nella serata di mercoledì i militari della stazione di Vallo Scalo hanno arrestato Q.A. 38enne originario del Marocco presunto responsabile del reato di maltrattamenti i famiglia. I Carabinieri, infatti, a partire dai primi di giorni di agosto hanno eseguito numerosi interventi presso l’abitazione dell’uomo che divideva con la moglie e le due figlie minorenni.

  • Vea ricambi Bellizzi

Q.A., dopo essersi ubriacato usava continue violenze fisiche e morali nei confronti della moglie, anche lei di origini marocchine. Da quì i continui interventi dei militari richiesti dai vicini di casa che sentivano le continue urla della donna. l’uomo a quanto pare non aveva remore nell’insultare e percuotere la compagna causandole anche serie lesioni. I militari, più volte intervenuti, invitavano la vittima a denunciare querela il marito senza, però, che la donna lo facesse per timore di ulteriori ripercussioni del coniuge. I continui interventi dei carabinieri per tutelare la donna venivano di volta in volta relazionati al Pm della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania che ha immediatamente richiesto e ottenuto una misura cautelare in carcere a carico del marito. Q.A. con precedenti penali è stato tradotto presso il carcere di Vallo della Lucania.   

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi