Piano di zona S9, i sindaci: «Grave e ingiustificato il commissariamento»

Infante viaggi

La Commissione Speciale Trasparenza, presieduta da Nicola Caputo, e convocata per esaminare il discusso provvedimento di Commissariamento del Piano di Zona S9, si è svolta regolarmente giovedì pomeriggio, nonostante fosse stata nuovamente rinviata a lunedì mattina .

I lavori sono iniziati con l’intervento del sindaco di Sapri, Giuseppe Del Medico, che dopo aver stigmatizzato l’assenza dell’assessore alle Politiche Sociali, ha ripercorso le tappe della vicenda che hanno indotto la giunta regionale ad adottare il provvedimento di commissariamento con il conseguente esautoramento dei comuni dei rispettivi poteri.

«Siamo di fronte – ha dichiarato Del Medico – ad un atto abnorme, fondato su dei presupposti errati. Ben 16 Consigli Comunali  sono stati considerati inadempienti quando era ed è  chiaro a tutti il comportamento ostruzionistico del solo Comune di Santa Marina. Purtroppo sono i cittadini a pagare, con la mancata attivazione dei servizi sociali indispensabili, le scelte azzardate di un solo ente. Ogni tentativo di mediazione è miseramente fallito – ha concluso il sindaco di Sapri – e a questo punto agiremo in ogni sede per difenderci».

  • Vea ricambi Bellizzi

Sono poi intervenuti i consiglieri Regionali G. Valiante, A. Valiante e Pica che hanno raccolto il grido d’allarme lanciato dai sindaci del Golfo di Policastro presenti all’audizione. «La nomina di un commissario – hanno affermato i consiglieri del Pd – è un atto eccezionale e facciamo fatica ad individuare la normativa che giustifichi l’esercizio del potere sostitutivo. Registriamo un forte disinteresse  per il territorio più a Sud della Regione e saremo a fianco dei sindaci e del Comitato che oggi hanno manifestato la propria indignazione. Chiediamo – hanno concluso – che l’assessore ed il dirigente vengano in Commissione a riferire sulle circostanze e sugli aspetti tecnici del commissariamento».

I sindaci e i consiglieri regionali hanno poi chiesto al commissario ad acta, nominato con decreto del presidente Caldoro, di tenere conto dell’atto stragiudiziale di diffida del sindaco Del Medico e di astenersi dall’esercizio di qualsiasi attività fino a quando non sarà fatta piena luce sull’intera vicenda. Al termine dei lavori il presidente della Commissione, Caputo, ha annunciato una propria lettera per esporre, al Ppesidente della giunta regionale, le preoccupazioni dei sindaci, dei consiglieri regionali e dei rppresentanti dei Comitati presenti all’incontro. Una nuova audizione della commissione è stata poi convocata per lunedì 2 dicembre, alle 10.30, e l’assessore alle Politiche Sociali, Ermano Russo, ha già confermato la propria disponibilità a partecipare.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi