• Home
  • Cronaca
  • Assolto Antonio Romano dall’accusa di furto: era stato arrestato la notte di Natale

Assolto Antonio Romano dall’accusa di furto: era stato arrestato la notte di Natale

di Marianna Vallone

I carabinieri di Capaccio lo avevano arrestato la notte di Natale perché sorpreso a rubare attrezzature dal deposito di un’abitazione privata in località Scigliati. Antonio Romano, 37enne pluripregiudicato originario di Pomigliano d’Arco, ma residente a Capaccio, è stato assolto dal delitto di furto, con la formula del non doversi procedere. Per il giudice Sorrentino del tribunale di Salerno, il Romano non è colpevole ma si era introdotto nella proprietà della propria compagna, per sgomberare un vano deposito illegittimamente detenuto dai denuncianti. A renderlo noto è il legale dell’uomo, l’avvocato Giuseppe Gragnaniello del Foro di Napoli: «Detenzione illegittima – spiega il difensore di Romano – perché i denuncianti falsamente dichiaravano di avere la disponibilità di detto locale deposito e dei beni in esso contenuti, mentre tale locale non era stato affatto concesso in locazione agli stessi, da parte della compagna del Romano, proprietaria del deposito».

©

Twitter @MariannaVallone




©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019