Cilento, nonna truffata da finto nipote: bottino da 2900 euro e gioielli

Infante viaggi

Una donna anziana di Agropoli è stata truffata per tre volte da ignoti che si spacciavano per parenti pur di portarle via oggetti preziosi e contanti. La vittima è A.C., una pensionata di 86 anni residente a pochi passi dal centro della cittadina cilentana. Giovedì pomeriggio, secondo quanto ricostruito dai carabinieri con l’aiuto della malcapitata, l’anziana avrebbe ricevuto una telefonata. «Pronto nonna sono tuo nipote – dice uno dei truffatori – tra poco passa una persona con un pacco, è mio. Dagli 1200 euro e prendi il pacco. Appena vengo a prendere il pacco a casa tua ti porto i soldi». Dopo qualche minuto è arrivato a casa della vittima un uomo bassino e ha consegnato il pacco. La donna, credendo alle parole del finto nipote, ha dato all’uomo i soldi. Dopo poco una seconda telefonata. Questa volta l’importo era di 1700 euro. La donna è caduta anche nel secondo tranello. Ma non finisce qui: arriva una terza telefonata e in cambio del terzo pacco, l’anziana consegna ai malviventi preziosi e gioielli. Quando il nipote è andato a far visita alla nonna, la donna si è accorta di essere stata raggirata e ha allertato i carabinieri che ora indagano sul caso.

  • Assicurazioni Assitur

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur