Si intrufolano nel municipio e rubano borsa a impiegata comunale, telecamere li inchiodano: arrestati 2 giovani

Presi due giovani di Eboli. Sono responsabili del furto di un portafoglio rubato a un’impiegata comunale. E’ quanto avvenuto nei giorni scorsi nel municipio di via Matteo Ripa. Le indagini deii carabinieri della compagnia ebolitana, diretti dal capitano Alessandro Cisternino, sono arrivati all’identificazione dei due giovani. I malfattori si sono intrufolati nel comune e hanno rubato dalla borsa di un’impiegata comunale il portafoglio. Dentro c’era denaro contante, documenti e tessera bancomat. Non contenti, hanno prelevato da uno sportello bancario del centro cittadino, oltre 900 euro dalla scheda. A poco è servito essersi camuffati, perché l’esperienza dei militari della stazione di Eboli, comandati dal luogotenente Fabrizio Garrisi, attraverso la visione delle immagini di alcune telecamere installate lungo l’itinerario per raggiungere il bancomati, li ha inchiodati. Le perquisizioni domiciliari nelle loro abitazioni, hanno consentito ai carabinieri di rinvenire gli indumenti utilizzati per il camuffamento, in particolare i bermuda a fiori, inconfondibili agli occhi esperti degli investigatori. La Procura di Salerno ha richiesto e ottenuto dal Gip il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari, eseguito nella prima mattinata dai carabinieri della stazione di Eboli.   

©Riproduzione riservata