Michele Placido a Vallo della Lucania e la tv locale gli chiede i soldi: scoppia la polemica

Da questa mattina e fino al 3 ottobre 2015 la città di Vallo della Lucania ospiterà il festival del cinema “Cinecibo – Valore Mediterraneo” in continuità con una serie di eventi realizzati nel corso di tutta la stagione estiva che hanno messo in risalto il valore della Dieta Mediterranea. Il Festival, vedrà Michele Placido nel ruolo di Presidente onorario, e parteciperanno registi, sceneggiatori, produttori e altre personalità di prestigio del mondo cinematografico che si sono distinte nella valorizzazione del connubio esistente tra arte culinaria, territorialità e tipicità enogastronomica locale e nazionale.

L’attenzione, però, nelle ultime ore si è concentrata su una polemica scaturita tra lo staff di Cinecibo e l’emittente locale Set tv. «Ma come in un posto così depresso ed emarginato avete l’occasione di incontrare Michele Placido e non venite ad intervistarlo?» questa la frase, come riporta l’emittente locale, che l’addetta alla comunicazione di Cinecibo avrebbe riferito all’ediotre di Set Tv Giorgio Scelza. «L’addetta stampa voleva informare la nostra redazione dell’inizio dell’evento e dell’arrivo a Vallo della Lucania dell’attore Michele Placido – si legge sul sito dell’emittente -. Dall’altro lato l’editore ha chiesto spiegazioni sull’organizzazione e perché no anche su un eventuale contributo per il lavoro che i tecnici e i giornalisti di Set tv avrebbero dovuto svolgere per dare visibilità all’evento organizzato con fondi anche pubblici tra Regione Campania e comune di Vallo della Lucania». Scelza allora avrebbe incalzato chiedendo spiegazioni sull’organizzazione e su un eventuale contributo economico da versare a Set Tv. L’articolo continua poi spiegando come molti dei partecipanti ricevano un «bel cashè» e come non sia ancora dato sapere, secondo Scelza, quanto il comune abbia «sborsato». 
Il giornale del Cilento ha provato a far luce sulla vicenda. Questa testata ha avvicinato il direttore artistico di ‘Cinecibo’ che però ha spiegato come non voglia rilasciare dichiarazioni che non riguardino l’evento, e alimentare inutili polemiche. 
Tra le altre cose, come media partner del festival figura l’altra emittente televisiva di Vallo della Lucania, Gwendalina Tv, di Gwendalina Scelza sorella di Giorgio e sua competitor editoriale.

La rettifica Carmela Santi, giornalista di Set Tv, al telefono con il giornaledelcilento sul punto chiede di rettificare: «Gwendalina non è una competitor di Set tv ma si tratta di due televisioni di una stessa proprietà».