Cilento, incubo incendi: fiamme lambiscono torre e scavi Velia | VIDEO

Infante viaggi

Un vasto incendio si è registrato nella notte tra giovedì e venerdì ad Ascea. Le fiamme hanno lambito gli scavi di Velia. Stando a quanto raccolto dagli inquirenti, il rogo sarebbe partito da più punti e si sarebbe propagato a partire dalle 23.30. I focolai, abbastanza grandi, hanno sfiorato la torre di Velia, simbolo degli scavi e della storia del Cilento. A monitorare la situazione e ad operare sul posto è presente una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Vallo della Lucania. Toccherà ai caschi rossi cercare di ricostruire l’accaduto e accertare la natura dell’incendio. L’ipotesi più probabile è quella del dolo. «Non è possibile che le fiamme siano partite da sole in più punti contemporaneamente» afferma uno dei pompieri impegnato nelle operazioni di spegnimento. Attorno alla mezzanotte le fiamme sono visibilmente diminuite. Con il buio è stato difficile fare una stima dei danni. La zona era già stata interessata da un enorme rogo nel mese di agosto, in quel caso l’incendio lambì le abitazioni distruggendo una vasta area di macchia mediterranea. Anche questa volta diversi ettari sono andati in fumo.

  • Assicurazioni Assitur

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur