Terza categoria girone F, il Santa Barbara da 5 schiaffi al Pisciotta

Inizia subito col botto la terza categoria del S.Barbara che infligge un castigo memorabile alla seconda squadra del Pisciotta. In una giornata sferzata dal caldo (circa 25 gradi) e dal vento di scirocco, che hanno inciso e non poco sulla partita, le due squadre scendono in campo alle 10:30 del mattino domenicale dando vita ad un match vivo. 

Primo tempo Si inizia subito forte con Della Pepa che lanciato in contropiede tira alto davanti al portiere; siamo appena al terzo minuto e la partita si prospetta vibrante. Al 5′ Tortora calcia a lato una punizione da ottima posizione, mentre un minuto dopo ancora Della Pepa solo davanti all’estremo difensore Scaramella si fa murare da quest’ultimo. Al 10′ però ecco la beffa per i padroni di casa: punizione da 20 metri di Rovezzi ed errore del portiere D’Aversa che battezza male il tiro, forse ingannato dal vento e dal sole. 0-1 quindi. Il Pisciotta inizia a macinare gioco e produce un paio di occasioni interessanti fino ad arrivare al goal. Siamo al 16′ quando il portiere del S.Barbara sbaglia goffamente un rinvio regalando la palla a Della Pepa, che da rapace dell’area di rigore fredda l’estremo difensore. A questo punto tutti si aspettano che sia il Pisciotta a spingere, ma in realtà qualche minuto dopo sono ancora gli avversari a farsi sotto, trovando il goal dell’1-2: contropiede micidiale su svarione difensivo e uscita ritardata di D’Aversa, così Rovezzi può brindare alla sua doppietta. La partita continua a svolgersi con la falsariga con la quale era iniziata: Pisciotta che fa il gioco e avversari micidiali in contropiede. Al 45′, a pochi secondi dalla doccia, arriva la rete che definitivamente taglia le gambe ai verdi, con D’Aversa che ancora una volta si fa trovare impreparato e respinge con difficoltà un tiro a giro non irresistibile. La palla capita sui piedi di Puglia che con il più facile dei tap-in buca per la terza volta la porta pisciottana.

Secondo tempo 
Nella ripresa, due cambi per il Pisciotta con Montuori che entra al posto di un Zumpano fuori forma e con Cutrì che rileva uno spento De Simone. Primi 10 minuti di stallo e poi all’improvviso l’ennesima rete degli ospiti: pallonetto da 40 metri per Rovezzi che sorprende nettamente D’Aversa e 1-4. A questo punto mister Tortora, a partita ormai irrimediabilmente compromessa decide di inserire i giovani Palumbo e Fiorillo e in seguito anche Mautone Gerardo. E’ proprio quest’ ultimo a sfiorare il goal con un bel tiro in diagonale deviato con la punta dei guantoni da Scaramella.
Sugli sviluppi del corner, l’altro neo entrato Palumbo tira di poco a lato. Con 6 uomini nuovi in campo, il Pisciotta non produce più gioco e al 37′ Rovezzi tuona in rete il suo quarto goal personale, infliggendo quindi una dura lezione ai padroni di casa. Rinvio sbagliato di D’Aversa e 1-5. C’è tempo per un dribbling di Tortora con conseguente tiro sparato a lato. Pesante sconfitta quindi per il Pisciotta B, ma bisogna tener conto dell’amalgama praticamente assente tra i giocatori, che non hanno praticamente mai giocato insieme, mentre gli avversari sono risultati essere molto più collaudati.

Interviste 
Il mister Tortora intervistato in zona mista ha speso poche parole: «Non riesco a commentare il match a mente calda, dovrò ragionare sopra per capire le cause di questa debacle. Il primo tempo è stato soddisfacente, mentre il resto lasciamo perdere». D’Aversa ha risposto con un secco «no comment» alle nostre domande mentre Mautone, Palumbo e Fiorillo (tutti esordienti) hanno esposto in coro la loro grande emozione nello scendere finalmente in campo e si sono detti fiduciosi per il futuro. Il Santa Barbare unanimamente si è detto soddisfatto della prova di squadra e conta di fare ancora meglio per il prosieguo del campionato.
Pagelle

ASD ATLETICO PISCIOTTA – S. BARBARA 1-5
Marcatori: 4 Rovezzi, Puglia, Della Pepa (Atl.)
 

Atletico Pisciotta B: D’Aversa 5; Mautone Giovanni 5,5; Percopo 5,5; Agresta V. 6; De Simone 5; Rullo 6; Greco 6; Mautone Valentino 6; Della Pepa 6; Tortora 6; Zumpano 5. Subentrati (Cutrì Luciano 6; Cutrì Vito 6; Montuori Alessandro 6; Fiorillo 6; Palumbo 6; Mautone Gerardo 6; Mautone Carmine sv). Mister Tortora 6  
S.Barbara: Scaramella 6 Amato 6,5 Sansone 6,5 Scavarelli 6,5 D’Alessandro 6,5 Galietti 6,5 Savino 6 Ferolla 6,5 Puglia 7 Oricchio 7 Rovezzi 9

©Riproduzione riservata