Come vengono spesi i soldi pubblici? Ascea, Centola e Camerota a confronto

E’ da poco online, ma ha già destato la curiosità delle persone, il sito ‘soldipubblici.gov.it’. Il sito del Governo vuole promuovere la trasparenza e far capire come vengono spesi i soldi dei contribuenti. Navigando sul portale si scopre, ad esempio, che i pagamenti di tutti i Comuni riferiti a novembre 2014 ammontano a oltre 6 miliardi di euro. I dati sono tratti dal sistema Siope, frutto di una collaborazione tra Banca d’Italia e Ragioneria generale dello Stato. Si ha accesso ai dati delle singole amministrazioni e a ogni tipo di spesa: cancelleria, personale, manutenzioni di immobili, delle strade, rifiuti, ecc. Basta immettere nel primo campo quale Comune si vuole controllare, ad esempio Ascea, e nel secondo campo cosa si vuole controllare, ad esempio rifiuti. Avvalendoci di questo «mezzo» abbiamo messo a confronto alcuni Comuni delle nostre zone: Ascea, Camerota e Centola.

E’ stata fatta una ricerca generale e dalle cifre che ci sono comparse abbiamo visto quali sono i settori in cui questi Comuni, presi ad esempio, spendono di più

In ‘Competenze fisse per il personale a tempo indeterminato’ è risultato che Ascea a novembre 2014 ha speso 46.668,54 euro per un totale nel 2014 di 745.109,64 mentre nel 2013 ha speso 695.707,88 euro. Stessa cifra a Camerota che a novembre 2014 ha speso 45.563,63 per un totale di 596.825,67 nel 2014 mentre nel 2013 ha speso 656.988,78. Più contenute le cifre di Centola: novembre 2014 34.335,03 euro, totale 2014  41.003,73 euro mentre nel 2013 ha speso 503.224,53 euro. Da queste cifre si capisce che due dei tre Comuni, Ascea e Centola, hanno speso di più rispetto all’anno precedente e che il solo Comune di Camerota è riuscito a spendere meno. Ma se si guarda l’ultimo dato attualmente disponibile, novembre 2014, si può vedere che il Comune di Centola ha speso meno rispetto agli altri due.

Per quanto riguarda la voce dei Contratti di servizio per smaltimento rifiuti risulta che Ascea a novembre 2014 ha speso 20.884,34 euro per un totale nel 2014 di 1.757.466,99 euro e 2.091.826,85 nel 2013. Camerota a novembre ha speso 29.609,65 per un totale di 1.441.969,23 euro quest’anno  e  2.136.212,78 l’anno scorso. Centola a novembre invece ha speso 64.484,93per un totale 2014 di 1.682.954,54 euro e nel 2013  2.966.140,84 euro. Il Comune di Centola, nel solo mese di novembre 2014, ha speso la cifra di 64.484,93 euro per i rifiuti, più di quello che hanno speso i Comuni di Ascea e Camerota messi insieme, rispettivamente 20.884,34 euro e 29.609,65 euro. Altro dato, sempre legato ai rifiuti, è il confronto fra la spesa affrontata dal comune centolese nell’intero 2013 che è di  2.966.140,84 euro e quella dell’anno 2014 che ammonta a  1.682.954,54. Anche gli altri due Comuni sono riusciti ad abbassare le spese, per quello che concerne i rifiuti, passando dai 2.136.212,78 euro dell’anno 2013 al 1.441.969,23 del 2014 per Camerota e dai  2.091.826,85 al  1.757.466,99 euro per Ascea. Questo sito ha il pregio di essere facilmente consultabile e servirà di sicuro a sindaci e presidenti regionali a mantenere alta l’attenzione su spese ed eventuali sprechi. Cosa che in tempo di crisi, non passerà certo innosservata.

©Riproduzione riservata