Agropoli, maxinchiesta della Dda di Salerno: indagato Franco Alfieri

Infante viaggi

Si chiudono le indagini preliminari della maxinchiesta della Dda di Salerno. Sono ottanta gli indagati tra cui anche l’attuale sindaco di Agropoli Franco Alfieri. I magistrati della Dda di Salerno hanno indagato (dal 2007 al 2010) su reati commessi da imprenditori, politici e tecnici della provincia di Salerno quando era presidente Angelo Villani.

Al momento sono ottanta gli indagati, quindi, e quest’indagine rappresenta la conclusione di un’altra giunta fino ai patteggiamenti degli imprenditori Giovanni e Rino Citarella sui quali la cassazione si esprimerà la prossima settimana. Tra gli indagati ci sono nomi eccellenti. Nella mattinata di martedì il sindaco di Agropoli Franco Alfieri, infatti, ha ricevuto un avviso di conclusione delle indagini in merito all’inchiesta ‘Due Torri’ su presunti appalti truccati in provincia di Salerno. L’accusa che pende sul primo cittadino agropolese è di corruzione, reato che sarebbe stato prolungato nel tempo e avvenuto in concorso con più persone. Il coinvolgimento nell’inchiesta ‘Due Torri’ del sindaco Alfieri fa riferimento ai tempi in cui era assessore provinciale ai lavori pubblici, durante la giunta guidata da Angelo Villani.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro