Sequestrato un pontile abusivo nel Cilento: proprietario guadagnava migliaia di euro al mese

Infante viaggi

Operazione della guardia costiera di Sapri nella cittadini della Spigolatrice. I marinai hanno sequestrato un pontile abusivo. La capitaneria di porto si è avvalsa del coordinamento dell’ufficio circondariale marittimo di Palinuro e del suo comandante, Andrea Palma. La struttura di circa 70 metri è stata sequestrata. Il proprietario, invece, è stato denunciato alla procura della Repubblica del tribunale di Lagonegro. Si tratta di un imprenditore del posto fermato dopo giorni di indagini, appostamenti e incroci di dati. Ma a cosa serviva il pontile? Lungo la struttura poteva attraccare diverse imbarcazioni. Un business da migliaia di euro al mese. Il proprietario del pontile ha altre concessioni all’interno del porto di Sapri. Il lavoro che svolgeva, naturalmente, era del tutto abusivo. La guardia costiera raccomanda sempre di non fidarsi dei «barcaioli che non rilasciano la ricevuta». Ma il caso non è ancora chiuso. Inquirenti e marinai lavorano fianco a fianco per ricostruire in modo ancora più dettagliato la vicenda. Sulle indagini vige il massimo riserbo. Probabili risvolti potrebbero arrivare già nelle prossime ore. 

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro