5 Vele: perchè Legambiente ha scelto Camerota e la Costa del Mito

Le motivazioni firmate Legambiente e Touring Club Italiano

Le calette, le conce e le insenature rocciose rappresentano un elemento naturalistico di grande valore paesaggistico. L’istituzione di un’area marina protetta tra Camerota e San Giovanni a Piro, quella della Baia Infreschi – che con Cala Bianca è stata eletta nel 2016 la spiaggia più bella d’Italia – ha segnato un nuovo corso nella fruizione della costa, sebbene ci sia ancora molta strada da fare. A Palinuro un’iniziativa negli ultimi tempi ha coinvolto i bagnanti nella cura delle spiagge: un caffè pagato a chi raccoglie i rifiuti presenti sul bagnasciuga. Numerose le iniziative a favore dell’ambiente e contro la plastica in mare a Scario e Pisciotta, dove si pratica ancora una antichissima pesca delle alici particolarmente sostenibile, la cosiddetta Menaica.