A Capaccio Paestum l’incontro con la poetessa Mariangela Maio

di Antonio Vuolo

Sabato 7 Maggio, alle ore 18, presso la Biblioteca Erica di Capaccio Paestum, si terrà un incontro culturale con la poetessa Mariangela Maio, autrice di “Ionùda”, raccolta di poesie, edita da Dialoghi. L’evento è inserito all’interno di un fitto cartellone di iniziative, promosse dal Comune di Capaccio Paestum per il Maggio dei Libri, la campagna nazionale, nata nel 2011, per incentivare la lettura dei libri attraverso manifestazioni capillari sul territorio.

Il tema di quest’anno è “ContemporaneaMente. Leggere per comprendere” e l’opera di Mariangela Maio rientra a pieno titolo nel contesto. “Ionùda”, infatti, è la raccolta d’esordio di una giovane poetessa che ha saputo tradurre la sua esperienza di vita in versi.

L’incontro è pensato come un dialogo con il pubblico sul valore terapeutico della scrittura. Le poesie di Mariangela Maio saranno lo spunto per approfondire l’importanza dell’uso delle parole, spaziando in più ambiti. Pur essendo una raccolta d’esordio, “Ionúda” ha la maturità artistica di chi riesce a trasformare in poesia ogni singolo evento della propria vita. L’opera travolge e fa riflettere il lettore, seguendo un filo di emozioni da adattare alla propria anima.

L’evento sarà introdotto da Mariantonietta Di Filippo, Vicesindaco del Comune di Capaccio Paestum. Dialogherà con l’autrice Barbara Maurano, coinvolgendo anche il pubblico in sala. Interverrà, inoltre, Mariarosaria Picariello, Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali di Capaccio Paestum. Le letture delle poesie saranno a cura di Biancarosa Di Ruocco.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019