A Centola una biblioteca comunale e un centro socio assistenziale per gli anziani

Hanno preso il via i lavori di realizzazione di una biblioteca comunale e di un centro socio assistenziale per gli anziani. Lo ha comunicato il sindaco di Centola Carmelo Stanziola che, nella giornata di ieri, ha effettuato un sopralluogo nel cantiere in via Talamo. “I due poli culturali – ha spiegato Stanziola-  sorgeranno all’interno di un unico edificio comunale di circa 300 metri quadri, su due piani, attualmente in ristrutturazione”. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Campania per un totale di circa 450mila euro. “Un risultato importante per il nostro Comune – ha aggiunto il primo cittadino – Una struttura che diventerà la casa di studenti ed anziani. Siamo orgogliosi di questo risultato”. Il Centro socio assistenziale sarà intitolato al beato Carlo Acutis, un giovane originario di Milano che ha frequentato spesso Centola con la sua famiglia; la biblioteca comunale sarà invece intitolata ad Alessandro Saggiomo, un giovane del posto deceduto circa venti anni fa a causa di un aneurisma. I lavori saranno ultimati entro giugno.

©Riproduzione riservata