A Policastro va in scena ‘Le Corseire’ della scuola di danza ‘Il Carillon’

Infante viaggi

Conrad e i suoi amici sono naufragati sulla spiaggia. Arrivano alcune giovani donne greche, guidate da Medora e Gulnare, scoprono i corsari naufragati e Medora e Conrad si innamorano a prima vista. Arriva una pattuglia di commercianti turchi, guidati dal mercante di schiavi Lankandem, a caccia di giovani donne da vendere come schiave. I turchi subito catturano le giovani donne e pagano Lankendem profumatamente. Si dirigono verso il mercato degli schiavi al bazar turco e i corsari giurano di salvare le fanciulle sfortunate. No, non siamo in ‘C’era una volta in Anatolia’, il film di Nuri Bilge Ceylan. Le Corseire (Il Corsaro) è la trama dello spettacolo che le allieve e gli allievi della scuola di danza ‘Il Carillon’ di Marina di Camerota proporranno al pubblico il prossimo 11 giugno, alle 16.00, al Cineteatro Tempio del Popolo “Giovanni Di Benedetto” di Policastro Bussentino.

  • Assicurazioni Assitur

Oltre 60 ballerini e ballerine, dai 5 ai 18 anni, sono pronti ad esibirsi dinanzi ad un pubblico che si prospetta, fin da ora, quello delle grandi occasioni. E chi li ha preparati in tutti questi mesi di duro lavoro e dedizione, è la maestra Rosa Cusati, un’icona della danza a Camerota. La scuola si esibirà in un saggio di danza classica, danza moderna e balli dagli anni ’20 fino ad oggi. L’ingresso al teatro di Policastro sarà gratuito.

Assicurazioni Assitur