Abusi sessuali su minori, scoperti su Facebook. Pm: «Non lasci città»

Infante viaggi

E’ stato condannato a tre anni e mezzo per abusi sessuali su minori. Il 22enne di Albanella tra pochi giorni lascerà gli arresti domiciliari ma il sostituto procuratore ha chiesto la misura preventiva dell’obbligo di soggiorno. Decisione che dovranno prendere i giudici nei prossimi giorni. La notizia è apparsa stamattina sulla versione cartacea del quotidiano La città di Salerno. Una vicenda che non ha fatto mai smettere di parlare in paese. Il giovane fu arrestato nel marzo del 2014 (insieme alla sua fidanzata che patteggiò la pena) con l’accusa di adescamento, abusi sessuali su minori consenzienti e, in un solo caso, di abusi contro la volontà di un minore che aveva rifiutato l’approccio. Dalle indagini è emerso che i due usavano Facebook per farlo. Ad accorgersi di quanto stava succedendo, una mamma colpita da alcune parole del figlio. Da qui la denuncia e l’inizio dell’inchiesta.

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur