• Home
  • Cronaca
  • Otto denunce per abuso edilizio a Marina di Camerota e a Palinuro

Otto denunce per abuso edilizio a Marina di Camerota e a Palinuro

di Maria Antonia Coppola

 

Con l’ausilio di un supporto aereo del 7° Elinucleo di Pontecagnano, nel corso di un servizio per il contrasto dell’abusivismo edilizio dell’intero ambito di giurisdizione della compagnia  carabinieri di Sapri, i militari agli ordini del Luogotenente Di Franco e del Mar.A.s UPS Sanzone, hanno deferito in stato di libertà otto persone del posto per il reato di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciali protezioni, realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico e ambientale. Si è accertato che sette di loro, a Marina di Camerota, in località "Marco", "Previteri" e "Sirene", a vario titolo e in totale assenza del permesso a costruire, avevano realizzato tre opere edilizie, uso abitativo, turistico e commerciale, per una volumetria complessiva di circa mille mc. e per un valore complessivo di oltre quattrocentomila euro. Le opere sono state poste sotto sequestro e con queste, anche materiali ed attrezzi da cantiere.

A Palinuro una denuncia è scattata per un ampliamento e rifacimento di opere murarie per uso commerciale in assenza di autorizzazioni, per una volumetria di circa sessanta mc, e per un valore di circa ventimile euro, ma non è stata sequestrata perchè già ultimata.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019