Acciaroli, 80enne finisce in mare con l’auto: salvato

di Antonio Vuolo

Finisce accidentalmente in mare con l’auto nel porto di Acciaroli. Protagonista della disavventura, nella serata di oggi, un 80enne di Capaccio Paestum. A salvarlo sono stati un dipendente comunale, Francesco La Greca, a quell’ora in servizio nell’area portuale, e un’altra persona del posto, Daniele La Greca. I due, infatti, non appena hanno visto l’automobile cadere in acqua, proprio sotto la torre normanna del porto di Acciaroli, si sono gettati in acqua, rompendo un finestrino ed estraendo in vita l’80enne capaccese.

Nel frattempo, sono giunti sul posto anche i sanitari del 118 di Ascea, che hanno prestato tutte le cure del caso all’anziano signore, visibilmente provato ma fortunatamente senza gravi conseguenze. Sul posto anche il sindaco di Pollica, Stefano Pisani e i vigili del fuoco di Vallo della Lucania. L’anziano, stando a una prima ricostruzione, si era allontanato in mattinata da casa, per poi ritrovarsi ad Acciaroli, dove è finito in acqua con l’auto. Ora, l’uomo rischierebbe anche una multa per violazione delle normative anti-covid. L’auto è stata subito recuperata.