Aggredisce il padre disabile, 28enne condannato a 4 anni e sei mesi

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Quattro anni e sei mesi per aver aggredito il padre e aver resistito all’arresto dei carabinieri. E’ la condanna per P. C., 28 anni di Teggiano. Il giovane lo scorso agosto fu arrestato dai carabinieri per l’aggressione al padre disabile con il quale conviveva, un uomo di 61 anni. Inoltre fu arrestato anche per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I militari intervennero in seguito alla chiamata da parte di una donna la quale riferiva che il fratello era armato di una roncola e in stato di alterazione psicofisica. Il giovane, infatti, dopo un litigio scaturito per futili motivi con il genitore, impugnando una roncola affilata – con lama di circa 45 centimetri – aveva tentato di colpire il padre alla testa. Il genitore, inoltre, affetto da una seria disabilità in quanto gravemente ipovedente. L’accusa inizialmente era di tentato omicidio, reato derubricato dal Tribunale di Lagonegro, solo in lesioni.

  • assicurazioni assitur

RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur