Agropoli, finanziato nuovo progetto di Servizio Civile: pubblicato il bando

di Antonio Vuolo

E’ stato pubblicato il bando di partecipazione alla selezione di 25 volontari da impiegare in un nuovo progetto di Servizio Civile. Il progetto, presentato dal Comune di Agropoli, ritenuto idoneo e finanziato da parte del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale, è denominato: “Agropoli: destinazione sostenibile”, incentrato in ambito turistico. I giovani interessati a presentare domanda di partecipazione alla selezione, possono consultare i requisiti e le modalità di partecipazione su: www.serviziocivile.gov.it; www.amesci.org; www.comune.agropoli.sa.it. La data di scadenza per presentare le adesioni è fissata al prossimo 8 febbraio 2021, alle ore 14.00. Possono partecipare i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni.

Quest’anno la candidatura dovrà essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL, occorre essere riconosciuto dal sistema  attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale”. Sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie per richiedere lo SPID.

L’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Agropoli è disponibile per eventuali chiarimenti, in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00). E’ possibile, in alternativa, contattare i numeri 0974 827427/0974 827467 oppure inviare una mail a  serviziocivile@comune.agropoli.sa.it

«Al via – affermano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore alle Politiche sociali Vanna D’Arienzo – le domande di adesione al nuovo progetto di Servizio civile preparato dal Comune di Agropoli e finanziato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale. Vedrà impegnati 25 ragazzi e ragazze in una esperienza formativa e di vita molto importante e significativa. Da tempo ormai il nostro Comune porta avanti progetti in tal senso, con ottimi risultati». 

©Riproduzione riservata