Agropoli, Pesca entra in consiglio al posto di Caccamo: «Sarà opposizione trasparente»

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Primo consiglio comunale per l’avvocato Mario Pesca, entrato in surroga del consigliere dimissionario, Consolato Natalino Caccamo. Pesca, in rappresentanza del Movimento 5 Stelle, siederà tra i banchi dell’opposizione. Diversi i punti toccati nel corso del suo primo intervento, dopo aver ringraziato il consigliere dimissionario Caccamo nonché il primo cittadino Adamo Coppola e l’intero Consiglio comunale. «Sarà un’opposizione puntuale, precisa e trasparante, in continuazione con quanto già fatto dal mio predecessore – ha detto Pesca – Sarà un’opposizione costruttiva per portare avanti le nostre battaglie». Entrato in Consiglio comunale in un momento storico particolare, Pesca ha ringraziato «il sindaco Coppola e tutti coloro che si stanno adoperando in queste settimane segnate dall’emergenza Covid». Non è mancato un appunto anche sull’ospedale. «Nel caso in cui la struttura sanitaria Covid di Agropoli non dovesse aprire neppure a maggio, si convochi un Consiglio comunale ad hoc, allargato anche ai Comuni limitrofi, perché serve una risposta forte. Bisogna dire chiaramente che se l’ospedale di Agropoli non riapre, il nostro territorio non partecipa alle prossime elezioni regionali», ha concluso.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro