Agropoli, ritorna in squadra il vicesindaco e assessore D’Arienzo 

| di
Agropoli, ritorna in squadra il vicesindaco e assessore D’Arienzo 

Rientra  in giunta il vicesindaco di Agropoli ed assessore Maria Giovanna D’Arienzo, che aveva presentato alcune settimane fa le dimissioni dall’incarico per «problemi di carattere personale». Nelle scorse ore, dopo una serie di incontri che si sono tenuti nei giorni scorsi, il sindaco Roberto Mutalipassi ha firmato il nuovo decreto di nomina rinnovandole la fiducia. 

Le parole del sindaco

«È con un piacere immenso – dichiara il sindaco Roberto Mutalipassi – che annuncio di avere, con apposito nuovo decreto, nominato Maria Giovanna D’Arienzo, vicesindaco ed assessore della Città di Agropoli. Confermate tutte le deleghe ossia Politiche sociali, Qualità della vita e Centro storico. Ho insistito tanto affinché il vicesindaco potesse tornare sui propri passi, pur consapevole del persistere delle problematiche di carattere personale che l’avevano portata alle dimissioni, alcune settimane fa. I problemi diventano più leggeri se affrontati insieme. Vanna è una risorsa troppo importante per la nostra Città, che non ci potevamo permettere di perdere. Con la giunta che torna al completo, siamo pronti ad affrontare nuove e avvincenti sfide per il bene di Agropoli».

Il commento di D’Arienzo

«Ho molto apprezzato – afferma il vicesindaco ed assessore Maria Giovanna D’Arienzo – la premura e la delicatezza che il sindaco, così come gli altri colleghi della giunta, hanno avuto nei miei confronti, insistendo affinché tornassi sui miei passi, dopo le dimissioni di qualche settimana fa. La vita a volte ci mette davanti a sfide dure, che appaiono insormontabili.  Nel contempo, la mia vita è sempre stata vocata ad aiutare gli altri e la politica per me è prima di tutto una missione, poi un piacere quando vedo realizzati i progetti pensati per risollevare i deboli, i meno fortunati. Il mio ritorno è soprattutto per completare il lavoro iniziato, certa che con i miei compagni di avventura sapremo fare ancora tanto e bene per la nostra Agropoli».



©Riproduzione riservata