Agropoli, la denuncia dei commercianti: «Venditori ambulanti, mancano i controlli»

Ad Agropoli diventa sempre più persistente la protesta dei commercianti e dei turisti per la numerosa presenza dei venditori ambulanti sulle spiagge. Ogni giorno si crea un continua traffico di vu cumprà, impegnati nel cercar di vendere quanta più merce possibile. Affiancati da venditori di cocco, granite ed altri tipi di cibo. «I controlli – affermano i commercianti – non vengono fatti in maniera costante, la conseguenza è che la situazione rimane sempre la stessa. Hanno un guadagno netto – continuano – in quanto non devono pagare alcuna tassa a differenza nostra che siamo costretti a pagarle». In seguito alla  protesta, sempre più cospicua, il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, ha risposto mettendo a disposizione un’unità operativa per far fronte al commercio abusivo. «L’iniziativa intrapresa dal sindaco – dichiarano i commercianti agropolesi –  è un programma che potrebbe andare a buon termine soltanto se i controlli diventassero capillari e costanti durante tutto l’arco della giornata».

©Riproduzione riservata