• Home
  • Cronaca
  • Acquistava senza pagare e vendeva oggetti “virtuali”, arrestato Antonio Ghiano

Acquistava senza pagare e vendeva oggetti “virtuali”, arrestato Antonio Ghiano

di Redazione

I Carabinieri di Agropoli hanno arrestato Antonio Ghiano, un 42enne del posto su ordine del Tribunale di Voghera con l’accusa di truffa continuata. Secondo gli inquirenti, l’uomo avrebbe truffato numerosi ignari acquirenti e venditori utilizzando eBay, il noto sito dedicato all’acquisto e alla vendita online. Pare che Ghiano riuscisse, attraverso una molteplicità di procedure, ad acquistare senza provvedere al pagamento. Inoltre, era specializzato nella vendita di oggetti che in realtà non esistevano. Ora l’uomo si trova nella casa circondariale di Vallo della Lucania. Le indagini, avviate dalla Procura di Voghera, sono cominciate circa un anno fa, allorchè i carabinieri avevano sequestrato il materiale informatico utilizzato dall’uomo per compiere le truffe telematiche; dopo lunghi e complessi accertamenti, la Procura ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Tutto era scaturito dalle segnalazioni inoltrate da alcuni truffati.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019