Offerta 2023

Cambia il regolamento per le attività dei circoli privati

| di
Cambia il regolamento per le attività dei circoli privati

Agropoli, nuove regole per le attività dei circoli privati

Approvato nel corso dell’ultimo consiglio comunale il "Regolamento di disciplina della somministrazione di alimenti e bevande e delle attività musicali dei circoli privati". L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfieri stabilisce nuove regole per le attività dei circoli privati ponendo alcune importanti prescrizioni.

Il regolamento è stato predisposto dall’Assessorato al commercio retto dall’assessore Eugenio Benevento, poichè nonostante la liberalizzazione delle licenze di somministrazione di bevande di tipo A e B (ristoranti e bar), nessuno dei 13 circoli presenti sul territorio agropolese è stato trasformato in bar. Tale regolamento ha come obiettivo riportare alle finalità ricreative, sociali, culturali e sportive i circoli, che ad oggi non sono altro che bar "mascherati".

Tra le principali novità introdotte, il circolo per poter avviare l’attività deve essere affiliato da almeno tre mesi e deve avere almeno 150 soci, mentre in passato poteva aprire immediatamente dopo la comunicazione anche senza avere soci.

L’orario di apertura è previsto dalle ore 7.00 alle 23.00, anche per l’intrattenimento musicale. E’ fatto divieto, inoltre, la somministrazione di alcol all’esterno dei locali e ai minori di 16 anni.

«Il regolamento – commenta l’assessore al commercio Eugenio Benevento – è una tutela sia per i gestori dei circoli che in tal modo riacquistano il loro fine ricreativo e sociale, ma anche a tutela dei numerosi pubblici esercizi che normalmente e diligentemente pagano le tasse. Auspichiamo il rispetto del regolamento e ricordiamo che in ogni caso i circoli possono fare richiesta di trasformazione in bar considerata la liberalizzazione delle licenze adottata dall’assessorato al commercio».



©Riproduzione riservata
×