Fondi dalla Regione per il “piano territoriale di politiche giovanili”

Politiche giovanili, nuove risorse per il Centro Informagiovani. Agropoli capofila di un distretto di 18 comuni

Approvato dalla Regione Campania il "Piano territoriale di politiche giovanili". Il Comune di Agropoli con il suo Centro Informagiovani assume un ruolo strategico in quanto capofila di un distretto che comprende 18 comuni al quale, secondo la tabella che assegna le risorse per il PTG, saranno assegnati fondi per €105.521,62.

Il Centro Informagiovani di Agropoli, diretto dalla responsabile Anna Noviello, in virtù del lavoro svolto e dell’impegno profuso, potrà accedere a tale risorsa elaborando in tempi brevi (la scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 31 maggio 2010), un progetto/piano d’azioni che tenga conto sia dei punti d’intervento indicati dalle linee guida regionali sia delle specificità del territorio quali il potenziamento della rete Sirg con nuovo personale e ulteriori attrezzature a disposizione dell’utenza.

Il piano intende creare un sistema ordinato che eviti interventi a "macchia di leopardo", spesso scollegati e deboli, e dia la possibilità alle sensibilità dei vari amministratori di partecipare allo sviluppo di un disegno comune che vede giovani informati, partecipi alla vita della comunità e orientati verso il futuro.

Prevede 5 punti d’azione:

1) promozione ed incentivazione dei servizi informagiovani e coordinamento della rete di "servizio informativo regionale" (SIRG);

2) promozione e incentivazione della partecipazione;

3) sostegno ai progetti innovativi in materia di politiche giovanili;

4) azione di sistema per la realizzazione di interventi atti a consolidare modelli di governance del coordinamento (fornendo ai Centri Informagiovani attrezzature, computer e connessioni adsl per favorire l’accesso alla rete internet);

5) promuovere, attraverso esperienza pilota, la realizzazione di "Centri polifunzionali giovanili".