Al Bano a San Marco di Castellabate per la rete delle città marciane

di Antonio Vuolo

Al Bano a San Marco di Castellabate per lo scoprimento di una targa dedicata alla Rete delle Città Marciane. L’artista di Cellino San Marco ha scoperto la targa, ieri mattina, insieme al sindaco di Castellabate, Marco Rizzo, Comune capofila della Rete che unisce le comunità devote a San Marco Evangelista. Presenti anche gli amministratori delle altre sedici città che fanno parte della Rete, di cui Al Bano è ambasciatore internazionale.

«Siamo onorati di avere tra noi un grande artista per questo momento così sentito che mette insieme sedici comunità unite da una grande devozione per San Marco Evangelista» ha spiegato Rizzo, con al suo fianco anche don Pasquale Gargione, parroco della parrocchia di San Marco Evangelista. Il cantautore pugliese si è anche esibito ieri sera, attirando a San Marco di Castellabate più di 5mila persone, nell’ambito dell’iniziativa “Castellabate, il luogo dell’incanto”, finanziato con un Poc regionale 2014/20.

«E’ stato un onore poter ospitare nel nostro territorio un artista così famoso in tutto il mondo e devo ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la perfetta riuscita della manifestazione – ha concluso Rizzo – Questo ci dà uno slancio ancora più forte in vista della stagione estiva, contestualmente stiamo lavorando a un calendario degli eventi fino a dicembre».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019