Albanella, fumata bianca per vertenza Sra: pagati stipendi a operai rifiuti

di Antonio Vuolo

Vertenza Sra, fumata bianca al Comune di Albanella per sbloccare la vicenda che vede protagonisti 11 addetti della raccolta rifiuti in città. All’incontro, convocato in Municipio dal sindaco Rosolino Biagini, era presente anche la Fiadel provinciale, rappresentata dal segretario generale Angelo Rispoli.

Nel corso dell’incontro è stata chiesta puntualità nei pagamenti degli stipendi alle maestranze e consegna dei cedolini elaborati, oltre al recupero di differenze retributive riconosciuti dall’azienda a causa di errori pregressi e al mancato pagamento degli straordinari. Infine, chiarezza è stata chiesta sulla corretta applicazione dei protocolli anti-Covid.

Dal canto suo, l’azienda, si impegna a rispettare il pagamento degli stipendi entro il 15 di ogni mese, con trasmissione dei cedolini in via telematica oltre che cartecea. “Siamo contenti che vengano riconosciuti i diritti dei lavoratori – ha detto Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel provinciale -. Si tratta di persone che, nonostante l’emergenza sanitaria, svolgono al meglio il proprio ruolo. Non è possibile che ogni mese patiscano ritardi nella retribuzione degli stipendi. Infatti, quello di dicembre che, doveva essere pagata entro il 15 gennaio, è stata pagato il 3 febbraio. Dunque, riconfermo il plauso all’azione incisiva svolta dal sindaco in tal senso”.

Riproduzione riservata