• Home
  • Cronaca
  • Porfidia interviene sul caso del postino

Porfidia interviene sul caso del postino

di Biagio Cafaro

 

 

 

 

 

 

“E’ una situazione imbarazzante rispetto ai paesi civili che hanno diritto di ricevere informazioni”. Ha commentato così l’on. Americo Porfidia di Noi Sud-Pid il caso del postino “latitante” ad Alfano, il piccolo centro in provincia di Salerno che da circa dieci giorni non riceve la posta perchè il postino è andato in pensione. L’esponente del gruppo misto scende in campo per far luce sulla vicenda ed ha annunciato di presentare un’interrogazione parlamentare per conoscere “i motivi che hanno generato una situazione del genere ed i provvedimenti da prendere al più presto”.A poco sono servite le numerose segnalazioni del primo cittadino di Alfano Angelo Grosso, inviate al direttore dell’ufficio postale di Vallo della Lucania che a sua volta ha rinviato alla sede regionale di Napoli. Ancora nulla di fatto, dunque, da quando venerdì l’Agenparl si è occupata del problema. Intanto il sindaco Grosso ha proposto di risolvere temporaneamente il disservizio coinvolgendo il personale postale dei comuni limitrofi. Nell’attesa di una risposta, nell’ufficio postale continua ad aumentare la posta che non giunge a destinazione.

 

 

 

 

 

Fonte: AgenParl

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019