Allerta meteo e prevenzione rischi, confronto in Regione

122
Infante viaggi

Il presidente dell’Anci Campania, Carlo Marino, si è soffermato sul tema della costruzione di un “modello condiviso”: «Nessuno – ha detto – vuole scaricare responsabilità e competenze ma puntiamo a compire un passo in avanti attraverso percorsi congiunti di formazione. Un’azione condivisa per far sentire i sindaci, soprattutto dei Comuni più piccoli, meno soli». Alla riunione si è registrata una larga partecipazione con la presenza, tra gli altri, del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, del sindaco di Avellino, Gianluca Festa, del neoassessore alla Protezione civile del Comune di Napoli, Rosaria Galiero, degli assessori dei Comuni di Avellino, Rosario De MarcoSalerno, Angelo Caramanno e Benevento, Antonio Reale oltre che dei rappresentanti delle Prefetture di Avellino, Napoli e Salerno che hanno garantito l’attivazione dei CCS, Centro Coordinamento Soccorsi in caso di allerta Arancione, in modo da essere tempestivi in caso di necessità. Per Regione Campania insieme al direttore generale Giulivo hanno partecipato al tavolo anche l’ingegner Mauro Biafore e l’ingegner Celestino Rampino, rispettivamente dirigenti del Centro Funzionale e Unità operativa Pianificazione.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl