• Home
  • Cronaca
  • Alta velocità, dal Comitato civico di Sapri diffida alla Fiorani: «Chiarezza su incontri con politici locali»

Alta velocità, dal Comitato civico di Sapri diffida alla Fiorani: «Chiarezza su incontri con politici locali»

di Maria Emilia Cobucci

Una diffida è stata notificata all’amministratore delegato di RFI Vera Fiorani. A presentarla è stato il Comitato Civico 1987 di Sapri, nella persona del Presidente Vittorio Napolitano, sulla scorta di presunti incontri che il commissario straordinario Fiorani avrebbe intrattenuto con alcuni rappresentanti politici dell’area a sud della Provincia di Salerno per discutere della questione relativa al passaggio dell’Alta Velocità.

Nello specifico all’interno della diffida si fa esplicito riferimento ad incontri che la  Fiorani avrebbe avuto con il Sindaco del Comune di Sanza, Vittorio Esposito, il Consigliere regionale Corrado Matera, con il signore Angelo Marmo e con il Consigliere Regionale Tommaso Pellegrino. Incontri dei quali avrebbero dato notizia i sopracitati esponenti politici tramite le proprie pagine Facebook o interviste rilasciate dagli stessi ad alcune emittenti locali.

La richiesta avanzata dal Comitato Civivo 1987 è quella di conoscere i criteri attraverso i quali i vertici di RFI e l’amministratore delegato Fiorani hanno scelto i loro interlocutori per discutere dell’importante infrastruttura. Ma non solo. Da parte del Comitato si chiede di fare chiarezza su quanto dichiarata dal signore Angelo Marmo quando afferma che “il piano di fattibilità tecnico-economica del secondo sub-lotto Romagnano- Buonabitacolo sarà preliminare e non successivo al dibattito pubblico e confermerà in pieno e nel dettaglio la scelta indicata nella Relazione Generale pubblicata qualche giorno fa”. Tutte motivazioni quest’ultime che hanno indotto il Comitato a diffidare l’amministratore delegato Vera Fiorani e i funzionari di RFI ad intrattenere rapporti con i Consiglieri di Regione Campania, con i Sindaci e con chiunque altro soggetto, istituzionale e non, fuori dalle procedure di legge.

Foto ©La Stampa

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019