Alta velocità, Iannuzzi: «Estensione “green” da Salerno alla Basilicata e fino alla Sicilia»

216
Infante viaggi

di Antonio Vuolo

«L’Alta velocità da Salerno fino a Reggio Calabria e la Sicilia. L’Italia ha una straordinaria occasione per potenziare e mettere in sicurezza le nostre infrastrutture, con l’ingente sostegno dell’Europa con i 172 miliardi di euro del Recovery Fund» A dirlo è Tino Iannuzzi, già parlamentare, componente del direttivo nazionale del Pd. «E’ il momento di puntare sull’estensione dell’Alta Velocità ferroviaria “green” da Salerno verso la Basilicata e fino a Reggio Calabria ed alla Sicilia, per unire il Paese nello sviluppo e nell’efficiente e “pulita” mobilità. Il mercato ferroviario europeo ad alta velocità è destinato a crescere del 10% ogni anno nel decennio iniziato, con treni sempre più sostenibili, convogli riciclabili, risparmio di consumi energetici. – ha aggiunto Iannuzzi – Le risorse europee vanno investite in grandi progetti sostenibili sotto il profilo ambientale, economico e sociale, incentivando crescita, turismo e collegamenti di vasti territori. Lo sviluppo del Mezzogiorno è lo sviluppo dell’intero Paese».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi