• Home
  • Politica
  • Amministrative Cilento 2022: sabato il silenzio elettorale, le sfide

Amministrative Cilento 2022: sabato il silenzio elettorale, le sfide

di Marianna Vallone

Oggi, venerdì 10 giugno, è l’ultimo giorno di comizi e propaganda elettorale. Da domani, sabato 11, partirà il silenzio elettorale che si protrarrà per tutta la durata dell’apertura delle urne, che ricordiamo essere aperte solo nella giornata di domenica 12 giugno dalle ore 7 alle ore 23. Questa sera nelle piazze dei 23 comuni del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, chiamati ad eleggere il nuovo sindaco, si terranno i comizi conclusivi delle campagne elettorali. I candidati dovranno fare affidamento sulle ultime ore rimaste a disposizione per convincere chi ancora è indeciso. Quindi nelle piazze di Sapri, Centola-Palinuro, Camerota, Agropoli e molte altre, questa sera il programma è lo stesso, le varie liste si alterneranno chiedendo per l’ultima volta il consenso elettorale.

Nel Cilento e Vallo di Diano ad essere interessati sono 23 comuni. L’election day vedrà gli elettori a votare sia per le amministrative che per i Referendum sulla Giustizia. Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 7 alle ore 23. (clicca sul nome del comune per conoscere i candidati).

Le liste 

Agropoli
Albanella
Alfano
Buonabitacolo
Camerota
Centola
Cicerale
Laurito
Magliano Vetere
Montecorice
Petina
Piaggine
Pisciotta
Prignano Cilento
Roscigno
Rutino
Sacco
Sant’Arsenio
Sanza
Sapri
Serre
Stella Cilento
Stio Cilento

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019