Appropriazione indebita, prosciolto imprenditore di Torre Orsaia

435

di Mar. Val.

Con sentenza del Tribunale di Salerno, prima sezione penale, è stato prosciolto un imprenditore originario di Torre Orsaia ma residente a Salerno. All’uomo, difeso dall’avvocato Nicola Suadoni, era contestato il reato di appropriazione indebita, in quanto, secondo le accuse rivoltegli, si era appropriato di un software contenuto nel suo computer aziendale. L’uomo era stato denunciato dal suo datore di lavoro, legale rappresentante di una società di Napoli.

©Riproduzione riservata